Ma che golpe abbiamo noi (sulle note dei Rokes)

di Wallace Henry Hartley

Su un giornale a modino come il Corriere della Sera, si legge che Palazzo Chigi starebbe avvisando il Quirinale:  se le cose girano storte si andrà alla guerra aperta con i magistrati: “Anche il capo dello Stato deve sapere che se andrà a finire così, noi non solo riformeremo il Csm, ma incideremo sulla gestione dei giudici. Separazione delle carriere, orario di lavoro con il tesserino da timbrare all’ingresso dei tribunali, ferie di 30 giorni come tutti i dipendenti pubblici e lo stipendio indicizzato ai contratti del pubblico impiego”.

Pensare che Veltroni, con questi, voleva dialogarci…

Annunci