Aziende telefoniche: dove ve li mettete i soldi?

di Wallace Henry Hartley

La notizia è di qualche giorno fa: Telecom prevede di ridurre ulteriormente gli organici con un taglio di 4 mila posti di lavoro. Un intervento che si aggiunge alla già prevista riduzione di 5 mila risorse entro il 2010.

Considerato che in Italia si contano più telefonini che persone;
che circa la metà di essi operano con la Tim, controllata di Telecom;
che Telecom paga ricchi cachet alla coppia Abatantuono-Ricci per recitare in lepidi spot per telefonia fissa e internet;
che la new economy era una troiata ma che in effetti il mercato delle nuove tecnologie è uno dei pochi a tirare oggigiorno;
che, se non ci credete, andate a vedere che code faceva la gente quando è uscito l’aifòn;

giungiamo alla conclusione che se Telecom è in crisi, allora non osiamo immaginare la situazione delle altre aziende
e ci domandiamo, timidamente:

ma dove cazzo vanno a finire tutti ‘sti soldi?

Annunci