Non siamo mica gli americani

di Wallace Henry Hartley

In Italia Beppino Englaro ha dovuto lottare per diciassette anni prima di riuscire a concedere alla sua sfortunata figlia la possibilità di una morte dignitosa. Diciassette anni di battaglie nei tribunali, diciassette anni sfociati nella vergognosa e del tutto improduttiva gazzarra parlamentare, tra quagliarelli che lo hanno insultato dandogli dell’assassino e preti zelanti intenti a spiegare a un padre che cos’è l’amore per una figlia.

Negli Stati Uniti l’attrice Natasha Richardson non si è più risvegliata dopo uno schianto con gli sci che l’hanno ridotta in uno stato “persistente vegetativo” simile a quello in cui versava Eluana. Dopo due giorni la Richardson e’ stata staccata dai macchinari che la aiutavano a restare in vita. La decisione e’ stata presa dai familiari, senza tanto clamore.

In Italia, a oltre un mese dalla morte di Eluana, il Parlamento non ha ancora deciso cosa fare in merito alla questione del testamento biologico.

Annunci